Io, Akira e l’agility: una storia meravigliosa

Il 9 di aprile è stata una domenica magica per me e la mia piccola Akira. Con 2 primi posti eccellenti netti, rispettivamente in jumping e in agility, abbiamo infatti ottenuto 2 grandissimi risultati.

IMG-20170409-WA0005Grazie al punteggio accumulato nelle gare finora disputate nel corso del 2017, con grande anticipo, io e Akira ci siamo infatti qualificate per le finali nazionali che si terranno ad Alviano a fine anno, nella categoria 400. Grazie poi al numero di podi ottenuti con Eccellente Netto, siamo salite di categoria e disputeremo quindi la prossima stagione in senior 400! In circa tre anni di attività, partendo da zero, la mia piccola trovatella non solo ha risolto i suoi problemi comportamentali ma ha anche raggiunto dei risultati sportivi già molto interessanti. Anzi direi che è proprio grazie ad una sana collaborazione sportiva tra me e lei che abbiamo raggiunto un livello di intesa tale da aiutarla a farle superare tante di quelle paure che la rendevano, all'inizio, diffidente, complicata e problematica. Oggi Akira è uno dei pochi cani, e con me uno dei pochi binomi, che in Sicilia si trova in categoria senior. Se mi guardo indietro, ripensando ai comportamenti e ai disagi di Akiruccia quando è arrivata a casa nostra, mi sembra oggi di assistere ad un piccolo miracolo. Ma il vero miracolo è la sensibilità e la voglia di collaborare dei nostri piccoli e grandi amici pelosi, sempre pronti a lavorare con noi. E se noi li ripaghiamo con la stessa voglia, oltre ad ottenere risultati, in questo caso sportivi, li rendiamo sempre più sicuri, sereni e felici. Ci vediamo ad Alviano!